Now it’s time to join the MOTION

È MOTION. È Emozione. È Movimento. La parola che spicca e racchiude la filosofia con la quale DELLORTO si presenta carica di novità in questa edizione di EICMA. Una storia fatta di passione e attenzione al futuro che si rivela al grande pubblico evidenziando tutto quello spirito di innovazione che è da sempre nel proprio DNA. Dal mondo delle corse alla mobilità urbana.

Partendo dai carburatori per moto, ha ampliato poi la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione.

DELLORTO infatti negli anni ha investito nella ricerca ed ha saputo intercettare tra i primi e guidare le richieste del mercato.
La strategia di medio temine per la propulsione elettrica viene definita nel 2018 e già a metà del 2019 nasce il team E-POWER che lavora incessantemente allo sviluppo della gamma prodotti che oggi sono disponibili sul mercato. E-POWER equipaggia una serie di veicoli diversi e per citarne alcuni, esposti allo stand: lo scooter Fantic, il quadriciclo Casalini, il monopattino Platum, la moto elettrica Mondial legata progetto CEMP.

Ad EICMA l’innovazione Made in Brianza si presenta con grande orgoglio con il progetto E-POWER.

DELLORTO con il progetto E-POWER propone al mercato un range completo di POWERTRAIN ELETTRICI studiati per la mobilità elettrica leggera urbana del futuro: dai 250W del monopattino fino ai 15kW del quadriciclo pesante.
Il progetto nasce per essere fortemente integrato, modulare, scalabile e flessibile a bassa tensione (<60V) e raffreddato ad aria per permettere soluzioni altamente integrabili con i vari layout dei veicoli e a costi competitivi.

Oltre alla mobilità urbana DELLORTO vuole puntare ad una trasversalità di settori industriali e leisure dove sono già presenti delle soluzioni elettrificate ma che si basano su tecnologia obsoleta.

L’obiettivo è quindi portare le logiche automotive in settori industriali, quali piccole macchine movimento terra, macchine agricole, macchine per intra-logistica, ma anche settori come la nautica, i Go Kart e i golf kart.

Il sistema E-POWER di DELLORTO comprende 3 taglie di inverter tutti integrati con le funzioni di Vehicle Control Unit (VCU) e DC/DC, due taglie di batterie da 2kWh e da 2,3kWh equipaggiate con celle 21700 NMC di ultima generazione in grado di garantire un’elevata densità di energia e la possibilità di swap grazie al peso inferiore ai 12 kg

Il BMS integrato nel Battery Pack permette di poter gestire fino ad 8 batterie in parallelo senza necessità di dispositivi master.

La gamma motori è pensata con alta densità di coppia per permettere un’architettura in presa diretta tra motore e ruota del veicolo risparmiando la perdita di efficienza e i costi del riduttore.

DELLORTO con il progetto E-POWER non offre solo un prodotto ma anche un servizio a 360°, insieme al partner REINOVA, è in grado di seguire i clienti in tutte le fasi della progettazione dell’applicazione elettrica, dalla simulazione delle prestazioni per la scelta del powertrain, alla definizione del sistema, all’interfaccia con i componenti veicoli, fino alla fase di application, test, calibrazione e omologazione.

Sul mercato è già in atto un chiaro trend che vede i piccoli veicoli da uso quotidiano spostarsi verso la trazione elettrica, in particolare i veicoli 50cc e 125cc a combustione interna usati per la mobilità urbana giornaliera.

L’elettrificazione di questi veicoli non incontra nessuna delle barriere tipiche dell’automotive (tempi di ricarica, necessità di colonnine di alta potenza, range non compatibile con l’utilizzo, borchie di ricarica nelle abitazioni….) e quindi avranno un significativo sviluppo incentivato anche dalla politica di molte città, non solamente in Italia.

La mobilità urbana del futuro si dovrà spostare verso un nuovo paradigma che vedrà circolare nelle nostre città veicoli piccoli, leggeri, sicuri e affidabili mossi da un powertrain elettrico interconnesso di bassa potenza e che richiede quindi bassa energia dalle batterie.

DELLORTO, sempre aperta alle sfide, partecipa come capofila al progetto CEMP, sviluppato nell’ambito del bando Call Hub di Regione Lombardia e co-finanziato dall’Unione Europea. Il partenariato di ricerca formato appunto dal capofila DELLORTO con OCTO Telematics, Università di Modena e Reggio Emilia ed Energica Motor Company è partito 3 anni or sono, con l’obiettivo di arrivare al veicolo dimostratore esposto in anteprima mondiale presso lo stand DELLORTO in EICMA.

[Presentazione ufficiale: mercoledì 09/11/2022 ore 16:00 presso lo stand DELLORTO (Pad. 9 – H60)].

CEMP è un progetto di propulsione elettrica “intelligente” destinato ai veicoli leggeri, che punta alla sostenibilità energetica, ambientale e sociale. Comprende tre sistemi interagenti fra loro: la propulsione elettrica, l’unità telematica e il sistema di assistenza alla guida, il cosiddetto ARAS (Advanced Rider Assistance System). La sinergia tra la propulsione elettrica, la connettività ed i sistemi di assistenza alla guida consente non solo di eliminare le emissioni allo scarico, ma anche di snellire il traffico e prevenire gli incidenti.

Il progetto si rivolge ai veicoli leggeri di categoria L: scooter, motoleggere, tre ruote e microvetture, veicoli che per loro natura rispondono alla domanda di mobilità individuale e di trasporto nei centri urbani. CEMP è un piano di innovazione responsabile, perché riunisce le esigenze di tutela dell’ambiente, salute e sicurezza dei cittadini, con il raggiungimento di positivi risultati industriali.

L’innovazione sostenibile per la mobilità urbana leggera.

E-POWER insieme al progetto CEMP sono la risposta alle esigenze delle smart city del futuro.

 

Now it’s time to join the MOTION. Una frase che racchiude la volontà continua di innovare non solo nel nostro settore core e quindi quello dei motori a combustione interna, ma anche di confrontarci con le nuove sfide che il futuro ci porrà davanti: come con i carburanti ecologici dall’ enorme e spesso sottovalutato potenziale o spingendoci nell’ambito della mobilità sostenibile urbana che riteniamo sarà uno dei settori più in rapida crescita per la trazione elettrica del futuro. Ora è il tempo di godersi il movimento, sfruttando appieno tutto il meglio che l’innovazione ha da offrirci. Now it’s time to join the MOTION”.
Afferma Andrea  DELLORTO | Vice Presidente di DELLORTO Spa

 

Sono disponibili approfondimenti legati ai vari progetti e foto prodotti/veicoli:

 

Progetto CEMP– Connected Electric Modular Powertrain

L’innovazione sostenibile per la mobilità urbana leggera

CEMP è un progetto di propulsione elettrica “intelligente” destinato ai veicoli leggeri, che punta alla sostenibilità energetica, ambientale e sociale. Il progetto CEMP comprende tre sistemi interagenti fra loro: la propulsione elettrica, l’unità telematica e il sistema di assistenza alla guida, il cosiddetto ARAS (Advanced Rider Assistance System). La sinergia tra la propulsione elettrica, la connettività ed i sistemi di assistenza alla guida consente non solo di eliminare le emissioni allo scarico, ma anche di snellire il traffico e prevenire gli incidenti.
Il progetto si rivolge ai veicoli leggeri di categoria L: scooter, motoleggere, tre ruote e microvetture, veicoli che per loro natura rispondono alla domanda di mobilità individuale e di trasporto nei centri urbani. CEMP è un progetto di innovazione responsabile, perché riunisce le esigenze di tutela dell’ambiente, salute e sicurezza dei cittadini, con il raggiungimento di positivi risultati industriali e che guarda alla sostenibilità complessiva del veicolo efficientando la componentistica attraverso l’integrazione di diverse tecnologie.
CEMP è stato sviluppato nell’ambito del bando Call Hub di Regione Lombardia, co-finanziato dall’Unione Europea. Il partenariato di ricerca formato dal capofila Dell’Orto con OCTO Telematics, Università di Modena e Reggio Emilia ed Energica Motor Company è partito 3 anni or sono, con l’obiettivo di arrivare al veicolo dimostratore esposto in anteprima mondiale a EICMA 2022.

Azzeramento delle emissioni
Il sistema di propulsione elettrica di CEMP è caratterizzato da una architettura in bassa tensione a 48V nominali, con raffreddamento ad aria. Grazie a queste due soluzioni si è semplificata notevolmente l’integrazione nel veicolo, grazie agli ingombri e pesi contenuti ed all’assenza di circuiti e radiatori per il refrigerante. La limitata energia richiesta permette di avere batterie leggere e compatte e quindi, asportabili, consentendo la ricarica delle stesse tramite una normale presa domestica, senza la necessità di particolari infrastrutture di ricarica. Grazie alla propulsione elettrica si annullano le emissioni di inquinanti gassosi, di anidride carbonica e di particolato dallo scarico, e si abbattono le emissioni sonore. L’efficienza energetica non solo è migliore rispetto ad un’autovettura a benzina, ma anche nei confronti delle automobili elettriche.

Snellimento del traffico
Il progetto CEMP rilancia la piccola mobilità urbana, superando tutti i limiti dei tradizionali cinquantini e centoventicinque, e conservando tutte le caratteristiche di compattezza che consentono di decongestionare il traffico e favorire il parcheggio. Inoltre, le caratteristiche di erogazione del propulsore elettrico sono state sviluppate per avere uno spunto da fermo più brillante rispetto ai veicoli della stessa cilindrata, favorendo la scorrevolezza del traffico e un più sicuro disimpegno degli incroci. Un importante contributo allo snellimento del traffico viene dalla connettività del veicolo, che consentirà l’implementazione di modelli di mobilità digitale, in grado di agevolare gli spostamenti in ambito urbano, anche nella prospettiva della “smart city”. La connettività si presta molto bene per i veicoli elettrici, perché consente una più facile gestione del veicolo, con funzioni come lo sblocco del mezzo tramite smartphone, il monitoraggio dello stato delle batterie, la geolocalizzazione dei veicoli, la gestione di flotte di sharing e apre verso l’integrazione funzionale con soluzioni di MaaS.

Riduzione degli incidenti
Il sistema ARAS di CEMP comprende le funzionalità di forward collision warning, blind spot detection e speed limit awareness). I sistemi di assistenza alla guida avanzati possono efficacemente ridurre il rischio di incidenti, tema prioritario se si considera che i motoveicoli a due ruote leggeri sono accessibili sia ad utenti con patente B automobilistica sia a minorenni con patenti AM e A1. Il veicolo è in grado di riconoscere lo scenario in cui si trova e capire se sta per avvenire un impatto con un veicolo, un pedone, una bicicletta ecc. e conseguentemente lanciare un messaggio di allarme al guidatore che in questo modo sarà in grado di avere la possibilità di frenare nei tempi corretti. C’è inoltre l’opportunità di rilevare oggetti nei i punti ciechi degli specchietti retrovisori, avvisando il conducente. È previsto anche un sistema che rileva il superamento dei limiti di velocità ed allerta il conducente, come già previsto dalle recenti normative europee. Non ultimo, grazie alla connettività, in caso di necessità, il sistema potrà effettuare una chiamata per la gestione dell’emergenza (private e-call/Bcall) .

Il nuovo ecosistema per la mobilità urbana leggera
Il progetto CEMP si propone come una soluzione globale, dove i componenti del sistema abilitano nativamente i servizi di smart mobility, che potranno svilupparsi secondo un modello di collaborazione aperto grazie alla collaborazione di OCTO telematics, leader della soluzioni di telematica a livello internazionale e promotore di un ecosistema allargato grazie all’iniziativa “la via italiana della mobilità connessa”. CEMP non si rivolge soltanto ai costruttori di motoveicoli, ma anche a tutti gli interlocutori pubblici e privati come, ad esempio, le amministrazioni locali, i gestori delle infrastrutture stradali, le assicurazioni e i gestori delle flotte di sharing e delivery. Il progetto è interamente Made in Italy, e questo consente di sviluppare e conservare sul territorio il know-how, l’occupazione e la catena del valore, come testimonia il veicolo dimostratore Piega EV, che è stato realizzato in collaborazione con Mondial, storico marchio lombardo. Il capofila del progetto Dell’Orto costituisce un centro di competenza locale radicato nel tessuto imprenditoriale lombardo da quasi novant’anni. Allo stesso tempo, grazie al respiro internazionale del gruppo Dell’Orto, le soluzioni di CEMP potranno essere proposte e prodotte anche al di fuori dall’Europa, per soddisfare la crescente richiesta di mobilità sostenibile nelle megalopoli del futuro.
In uno scenario che negli ultimi tre anni è radicalmente cambiato, il partenariato CEMP ha saputo tenere lo sguardo orientato al futuro, adattandosi in modo agile al nuovo contesto che richiede, oggi più che mai, soluzioni sostenibili per la mobilità individuale nelle città: sostenibilità energetica, ambientale e sociale, con l’obiettivo di consentire ad ognuno di muoversi liberamente in modo facile, pulito, sicuro.

Dell’Orto S.p.A.
DELLORTO negli anni ha investito nella ricerca ed ha saputo intercettare e guidare le richieste del mercato. Partendo dai carburatori per moto, ha ampliato poi la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione.
È oggi un’azienda totalmente integrata a livello produttivo che è stata in grado di affermarsi a livello nazionale ed internazionale grazie ai grandi valori che da sempre ne hanno animato e contraddistinto la storia, oltre agli alti livelli di professionalità ed expertise che le hanno permesso di affermarsi nel mondo delle due e quattro ruote con i propri prodotti, il know-how e le relazioni instaurate in quasi novant’anni di ininterrotta attività di ricerca, produzione e distribuzione di sistemi di alimentazione automotive.

OCTO Telematics
OCTO è da sempre fortemente connotata dalla capacità di innovare nel settore della mobilità connessa. Pioniere della telematica per il settore assicurativo, OCTO è oggi il principale fornitore di servizi di telematica avanzata e di soluzioni tecnologiche – oltre che per il settore assicurativo, per il Fleet Management e per la Smart Mobility – ad utilizzare il Machine Learning e l’Intelligenza Artificiale per trasformare i dati in soluzioni pratiche e intelligenti.
Le molteplici applicazioni business e i numerosi casi d’uso consentono a OCTO di portare la telematica al cuore delle smart city e di aprire a una nuova era di telematica intelligente allineata con gli obiettivi globali di sostenibilità espressi nella Vision Zero dell’azienda: zero incidenti, zero traffico, zero inquinamento.
OCTO conta attualmente 5.5 milioni di utenti connessi e detiene il più grande database globale di dati telematici, con oltre 510 miliardi di km di guida raccolti e 501.000 sinistri ed eventi assicurativi analizzati con una capacità operativa di gestione di oltre 400.000 noleggi di veicoli al mese.

UNIMORE
UNIMORE, è attore di eccellenza nella ricerca, nella didattica e nella terza missione per il settore automotive a tutti i livelli, dalla formazione accademica nel Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria del Veicolo, Ingegneria informatica e attraverso i due master universitari in Ingegneria del veicolo e in Fluid Power oltre alle due accademy Automotive Accademy (MUNER) in collaborazione con i principali OEM/TIER1 italiani ADBot con Università di Trento oltre alla Cyber accademy, fino a numerosi progetti e contratti di ricerca in collaborazione con le principali aziende della Motor Valley, che cofinanziano da anni borse di Dottorato, Dottorati Industriali, assegni e laboratori. Partner industriali come Ferrari, Alfa Romeo e Maserati collaborano da anni alla definizione degli obiettivi formativi accademici, attraverso la partecipazione ai comitati di indirizzo, e sono coautori oltre che destinatari del trasferimento di competenze di eccellenza fra ricerca e mondo industriale. Il programma TACC e i numerosi spin off, di recente istituzione o già traslati a pieno nella realtà industriale, rappresentano la declinazione di specifiche esperienze di ricerca in prodotti e servizi di avanguardia nel settore automotive, completando un quadro di forte sinergia. Il Dipartimenti di Scienze Fisiche Informatiche e Matematiche attualmente è partner in diversi progetti europei finanziati attraverso il programma quadro Horizon 2020, ed è attivo in molteplici progetti di trasferimento tecnologico verso aziende regionali, nazionali e internazionali leader nei settori dell’automotive, dell’automazione industriale e dei sistemi embedded ad alte prestazioni. È stato capace negli ultimi anni di conseguire importanti contratti di ricerca con i più importanti costruttori di HW (NVIDIA, XILINX) specifici per applicazioni di autonomous driving. Il gruppo rappresenta uno dei punti di riferimento internazionali nella realizzazione di sistemi real-time su piattaforme embedded di prossima generazione, dove coniugare la richiesta di alte prestazioni computazionali con stringenti vincoli di tempo reale, attraverso l’implementazione di sistemi operativi e hipervisor multi-OS che gestiscano il funzionamento di architetture multi-/many-core eterogenee. Il laboratorio è a capo dello sviluppo di un’architettura distribuita per il real-time monitoring di una vasta area urbana -Modena Automotive Smart Area (MASA)-, e prevede l’installazione di un elevato numero di telecamere intelligenti i cui dati vengono elaborati attraverso un paradigma di real-time fog computing. Da ultimo ha sviluppato uno stack di guida autonoma con localizzazione in ambiente non strutturato.

ENERGICA MOTOR COMPANY S.P.A.
Energica Motor Company S.p.A. è la prima azienda italiana di moto elettriche ad elevate prestazioni, nata come progetto nel 2009 dall’esperienza del Gruppo CRP. La factory Energica di circa 3.000 mq, sita nella provincia di Modena, il cuore della Motor Valley Italiana, è il quartier generale e base per la distribuzione delle due ruote Energica verso la rete internazionale di importatori e concessionari. Oggi Energica conta oltre 60 professionisti interni tra progettisti, ingegneri, sviluppatori, meccanici e commerciali.
Quotata nel segmento AIM Italia di Borsa Italiana, Energica è stata designata Costruttore Unico FIM Enel MotoE™ World Cup per i primi 3 anni della competizione, quarta categoria dedicata alle moto elettriche del mondiale MotoGP. Attualmente nella gamma Energica sono presenti 3 modelli, in commercio presso la rete internazionale di importatori e concessionari autorizzati. Grazie a MotoE™ Energica detiene un elemento di competitività senza precedenti che ha permesso di poter introdurre features innovative sui model year 2020. Con il 60% di autonomia in più, coppia incrementata del 10% e il 5% di peso in meno, la gamma Energica 2020 si pone sul mercato come un prodotto unico in termini di tecnologia e performance.
Nel 2019 l’azienda collabora con Dell’Orto per la realizzazione e commercializzazione di una nuova Power Unit destinata a moto elettriche di piccole e medie dimensioni.

Mondial

Che sia mobilità urbana di tutti i giorni o il mondo delle corse, DELLORTO leader dei carburatori per moto, nel corso della sua storia ha ampliato la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione. Dal 2019 infatti è attivo il team E-POWER che propone al mercato un range completo di POWERTRAIN ELETTRICI studiati per la mobilità elettrica leggera. Un lavoro incessante e con lo sguardo al futuro che si traduce in realtà grazie anche alle preziose collaborazioni con i partner con i quali lavora incessantemente allo sviluppo di una vasta gamma prodotti oggi disponibili sul mercato. E-POWER equipaggia infatti una serie di veicoli diversi esposti allo stand DELLORTO ad EICMA (padiglione 9 stand H60) come il veicolo dimostratore Piega EV di MONDIAL che viene presentato all’interno del progetto CEMP.
CEMP è un progetto di propulsione elettrica “intelligente” destinato ai veicoli leggeri, che punta alla sostenibilità energetica, ambientale e sociale. Comprende tre sistemi interagenti fra loro: la propulsione elettrica, l’unità telematica e il sistema di assistenza alla guida, il cosiddetto ARAS (Advanced Rider Assistance System). La sinergia tra la propulsione elettrica, la connettività ed i sistemi di assistenza alla guida consente non solo di eliminare le emissioni allo scarico, ma anche di snellire il traffico e prevenire gli incidenti.

“PELPI INTERNATIONAL srl, attraverso il suo marchio di punta F.B MONDIAL continua la sua strategia di sviluppo e di attenzione alle visioni innovative e la collaborazione con aziende leader in settori chiave della ricerca in ambito motociclistico.
Il gruppo PELPI, che ha ripreso il marchio F.B MONDIAL nel 2015 e lo ha successivamente affiancato con il marchio KL, punta a mantenere intatta la tradizione dell’italianità dei suoi marchi, attraverso uno sviluppo incentrato su design e progettazione dei propri modelli interamente gestita da designer ed ingegneri italiani, con attenzione personalizzata ai dettagli che può realizzarsi solo attraverso uno sguardo ampio su ciò che il mercato offre e la collaborazione con il meglio dell’innovazione disponibile.
I modelli F.B MONDIAL evidenziano una personalità che si distingue, come ha dimostrato negli anni scorsi HPS e come dimostra oggi PIEGA: stile unico ed anima passionale.
Questi modelli, insieme agli altri della gamma, hanno consentito al marchio una crescita importante nei principali paesi Europei e pongono F.B MONDIAL in primo piano nelle nuove sfide proposte dal mercato, tra le quali lo sviluppo della propulsione elettrica è certamente uno dei principali”.

Progetto FANTIC

Scooter Elettrico

Che sia mobilità urbana di tutti i giorni o il mondo delle corse, DELLORTO leader dei carburatori per moto, nel corso della sua storia ha ampliato la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione. Dal 2019 infatti è attivo il team E-POWER che propone al mercato un range completo di POWERTRAIN ELETTRICI studiati per la mobilità elettrica leggera. Un lavoro incessante e con lo sguardo al futuro che si traduce in realtà grazie anche alle preziose collaborazioni con i partner con i quali lavora incessantemente allo sviluppo di una vasta gamma prodotti oggi disponibili sul mercato. E-POWER equipaggia infatti una serie di veicoli diversi esposti allo stand DELLORTO ad EICMA (padiglione 9 stand H60) come JOY il nuovo scooter elettrico di FANTIC.

Esperienza di guida sicura e confortevole, sei subito pronto a partire grazie all’avviamento Keyless, Bauletto e vano sottosella ti garantiscono spazio per ogni esigenza e non devi impazzire cercando colonnine di ricarica: basta portare la batteria a casa con te!

  • BATTERIE FINO A 4kWh – DELLORTO “E-POWER”
    Con 2Kwh standard hai tutta l’autonomia che ti serve per la città. La batteria opzionale ampia il tuo raggio di azione fino ad oltre 100km.
  • MOTORE INBOARD
    Il motore è fissato al telaio a traliccio in alluminio, abbattendo le masse non sospese per il massimo comfort e piacevolezza di guida.
  • POTENTE MOTORE 3kW – DELLORTO “E-POWER”
    Grande sprint al semaforo e una guida divertente. Tecnologia 100% made in Italy, così come le batterie
  • PRESA USB
    Perfetta per ricaricare lo smartphone insieme al supporto disponibile come accessorio originale
  • C’è SPAZIO PER TUTTO
    Di serie troverai un sottosella da oltre 10lt capace di contenere un casco Jet e un vano chiuso nel retroscudo.
  • 100% CONNESSO
    Tieni sotto controllo notifiche e chiamate dallo schermo LCD e tutti i parametri principali dello scooter con la nostra APP ufficiale

Disponibile da primavera 2023

Progetto CASALINI

Quadriciclo elettrico eKERRY

Che sia mobilità urbana di tutti i giorni o il mondo delle corse, DELLORTO leader dei carburatori per moto, nel corso della sua storia ha ampliato la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione. Dal 2019 infatti è attivo il team E-POWER che propone al mercato un range completo di POWERTRAIN ELETTRICI studiati per la mobilità elettrica leggera. Un lavoro incessante e con lo sguardo al futuro che si traduce in realtà grazie anche alle preziose collaborazioni con i partner con i quali lavora incessantemente allo sviluppo di una vasta gamma prodotti oggi disponibili sul mercato. E-POWER equipaggia infatti una serie di veicoli diversi esposti allo stand DELLORTO ad EICMA (padiglione 9 stand H60) come eKERRY il nuovo quadriciclo elettrico di CASALINI.

VERSO UN FUTURO SOSTENIBILE: eKERRY POWERED BY DELLORTO.

Compatto, potente, affidabile ed ora anche elettrico!
Grazie all’accordo con il gruppo DELLORTO, brand italiano storicamente presente nel settore delle due, tre e quattro ruote, CASALINI è fiera di presentare al prossimo salone internazionale del Ciclo e Motociclo 2022 (EICMA), la nuova versione del suo veicolo commerciale 100% elettrico.
Per CASALINI questo sarà il primo ed importantissimo passo verso l’elettrificazione della sua gamma di veicoli, con l’intento di continuare ad offrire ai propri clienti, prodotti di alta gamma con finiture di pregio ed ad impatto ambientale zero.
A bordo del nuovo eKerry sarà possibile provare l’emozione di una guida fluida, totalmente silenziosa e rispettosa dell’ambiente, conservando inoltre tutti i vantaggi di un veicolo commerciale guidabile già dai 14 anni.
Progettato e costruito interamente in Italia, il nuovo eKerry è il risultato degli sforzi congiunti tra il programma di “ricerca e sviluppo” di CASALINI, ed il costante supporto offerto in ogni fase dello sviluppo dagli ingegneri di DELLORTO.
Facile da ricaricare ad una presa domestica o in azienda, la sua autonomia di 120 km rende liberi di scegliere se utilizzarlo per trasporto merci in azienda oppure in un contesto puramente urbano, sempre avvolti dal quasi totale silenzio e comfort di un veicolo elettrico.

OTTIME PRESTAZIONI. ZERO INQUINAMENTO.
I numeri del nuovo eKerry:

  • 120 km di autonomia
  • 2,5 m² di superficie di carico
  • 300 kg di portata massima
  • 45 km/h di velocità massima
  • 0 emissioni di CO2
  • 0 inquinamento acustico

CASALINI METTE LA SUA STORIA, IN CIASCUNO DEI SUOI VEICOLI.
Fondata nel 1939 a Piacenza da oltre 80 anni, CASALINI concepisce, produce e distribuisce in Europa “quadricicli leggeri” per il trasporto di persone e merci.

Progetto PLATUM

Monopattino Elettrico

Che sia mobilità urbana di tutti i giorni o il mondo delle corse, DELLORTO leader dei carburatori per moto, nel corso della sua storia ha ampliato la propria gamma di prodotti studiando e realizzando corpi farfallati, sistemi a iniezione e centraline elettroniche, fino agli innovativi progetti sull’elettrificazione. Dal 2019 infatti è attivo il team E-POWER che propone al mercato un range completo di POWERTRAIN ELETTRICI studiati per la mobilità elettrica leggera. Un lavoro incessante e con lo sguardo al futuro che si traduce in realtà grazie anche alle preziose collaborazioni con i partner con i quali lavora incessantemente allo sviluppo di una vasta gamma prodotti oggi disponibili sul mercato. E-POWER equipaggia infatti una serie di veicoli diversi esposti allo stand DELLORTO ad EICMA (padiglione 9 stand H60) come il primo monopattino elettrico della collezione Argento by Pininfarina di PLATUM.

Il monopattino elettrico KPF Argento by Pininfarina nasce dalla collaborazione fra Pininfarina e Platum, marchio per la mobilità elettrica urbana di MT Distribution, società della Motor Valley, già leader delle soluzioni e-mobility per ultimo miglio. KPF è il primo di una famiglia di prodotti ideati per la mobilità urbana comprensiva di monopattini, biciclette e bici pieghevoli, tutti mezzi elettrici. Nel corso del 2022 verrà lanciata anche la prima bici della gamma.

Pininfarina dimostra da anni un approccio alla sostenibilità e attenzione all’ecologia tramite ampi investimenti in innovazione che hanno portato alla realizzazione di veicoli elettrici dal 1978.

ERGONOMIA E STILE PER IL MASSIMO DEL COMFORT

KPF è un concentrato di tecnologia, ergonomia e innovazione con componenti di alta qualità che garantiscono il massimo del comfort all’utilizzatore. Il design dinamico ed elegante di KPF è stato realizzato prestando particolare attenzione alla funzionalità e alla trasportabilità oltre che alla dinamicità su strada in sicurezza.

Tra le caratteristiche che distinguono KPF troviamo la pedana di 83,5 cm che valorizza al massimo le fluttuazioni del corpo dell’utilizzatore, sospensioni nascoste, autonomia di 40 km.
Il telaio in alluminio è progettato specificamente per le tre differenti modalità di guida: eco – fino a 6 km/h per l’utilizzo in aree pedonali – normal, che raggiunge i 20 km/h e sport la cui velocità massima è di 25 km/h. Le ruote da 10” con camera ad aria, attutiscono le irregolarità della strada, offrendo maggiore stabilità. Il display include il tachimetro, il livello di batteria e la distanza percorsa – totale e della singola sessione – e fari a led che diventano tratto distintivo di stile e sicurezza. KPF è disponibile in due versioni, con e senza frecce.

La solida esperienza di Pininfarina nel design della mobilità elettrica e smart e le competenze tecniche all’avanguardia di Platum hanno permesso di dar vita ad una famiglia di mezzi di micro-mobilità elettrica dallo stile unico ed innovativo, della quale KFP è il primo risultato.

KPF è disponibile nel colore Argento brillante, con dettagli turchesi sulla pedana.

Ovhale

DELLORTO è presente da sempre nel mondo delle competizioni sportive con forniture tecniche ad alte prestazioni e dal 2022 sposa il progetto OHVALE, attraverso una collaborazione tecnica finalizzata alla crescita di talenti in tutto il mondo.

Ohvale è infatti unico mezzo del FIM MINIGP WORLD SERIES, l’iniziativa patrocinata da Dorna e FIM che ha come scopo l’unificazione e la standardizzazione delle competizioni dai 10 ai 14 anni per aumentare le abilità e le opportunità dei giovani piloti che gareggiano.

La collaborazione tra DELLORTO e OHVALE coinvolge tutta la gamma prodotto, a partire da OHVALE GP-0 110 4S che sarà equipaggiata con il carburatore DELLORTO PHBL 24 BS fino a OHVALE GP-0 160 e OHVALE GP-2 190 con il carburatore DELLORTO PHBH 28 BD, tutti con taratura dedicata e testata nei banchi prova DELL’ORTO.

Tutti i carburatori utilizzati sono specifici per moto 4 tempi, molto affidabili e con un funzionamento particolarmente stabile nelle diverse condizioni atmosferiche. La collaborazione si estende tecnicamente nel centro Ricerca & Sviluppo, dove abbiamo trovato la carburazione ideale attraverso test che prevedono la stessa metodologia impiegata per le Moto3 e per le moto sportive di grossa cilindrata.

Il progetto OHVALE GP-0 nasce da un’idea di Valerio Da Lio, profondo conoscitore ed esperto del settore 2wheels che annovera un’esperienza di oltre quarant’anni nel mondo motociclistico che si è avvalso della collaborazione di grandissimi personaggi molto conosciuti nel settore 2wheels con straordinarie capacità e grandissimo bagaglio tecnico.
Grazie alle sue doti di ciclistica, ergonomia e facilità di guida, è adatta ad essere propedeutica per i più giovani o meno esperti, per gli appassionati delle due ruote ma soprattutto in grado di regalare adrenalina e bagarre in pista ai motociclisti esperti.
Disponibile in 4 versioni 110 AUTOMATIC / 110 4 SPEED / 160 4 SPEED / 190 DAYTONA nella tipologia con ruota 10″ , OHVALE GP-0, e con ruota da 12″, OHVALE GP-2.
Un progetto oltre il mezzo: Ohvale ha infatti creato, con la collaborazione della rete vendita e delle federazioni nazionali, un vero e proprio campionato monomarca basato su semplici regole: moto uguale per tutti / nessuna modifica ammessa / motori sigillati.
Una formula vincente , apprezzata dai clienti, che a permesso di coinvolgere un numero crescente di piloti anno dopo anno, tanto da essere scelta come fornitore ufficiale ed esclusivo del FIM MiniGP World Series, il nuovo progetto Road to MotoGP™ di DORNA e FIM che nasce con l’obiettivo di creare una piattaforma per i giovani piloti a livello internazionale per far crescere le loro capacità e opportunità nel mondo motociclistico.

buy metronidazole where can i buy metronidazole over the counter
buy lyrica online buy lyrica